Quale pasta integrale scegliere

Acqua e semola di grano duro miscelati insieme, formano la pasta integrale, una varietà sempre più amata e ricercata dai consumatori italiani e non solo, seppur le differenze con la pasta tradizionale non siano poi molte. Il cambiamento sostanziale non riguarda particolari proprietà terapeutiche ma piuttosto un apporto particolare di vitamine, sali e fibre, che rendono la pasta integrale un ingrediente ideale per un regime dietetico.

Dal punto di vista nutrizionale risulta sicuramente più abbondante la quota di fibre, diminuisce la concentrazione di carboidrati ed aumentano leggermente il contenuto lipidico e proteico rispetto alla pasta tradizionale. L’apporto calorico è quindi pressoché lo stesso (circa 30 calorie in meno), con una importante diminuzione però dell’indice glicemico ed un aumento dell’indice di sazietà.

Tra gli svantaggi relativi al consumo di pasta integrale potremmo ricordare i tempi di cottura più lunghi e l’indicazione di non consumarla tutti i giorni dal momento che, essendo ricca di acido fitico, come tutti i prodotti integrali, potrebbe limitare l’assorbimento di importanti nutrienti come lo zinco, il rame, il ferro e il calcio. Le più importanti aziende produttrici di pasta si sono ormai specializzate nella realizzazione di questa importante varietà.

Dopo aver visto quali sono i più importanti produttori di pasta in Italia, vediamo quali sono le migliori paste integrali da scegliere al supermercato.

Barilla Integrale

barilla integrale

Bavette, tortiglioni, spaghetti, mezze penne, farfalle e molto altro ancora prevede la linea integrale del marchio Barilla, azienda leader nel mercato della pasta secca e dei sughi pronti. Pietro Barilla, discendente da una famiglia di panettieri, pose le basi dell’azienda nel 1877 a Parma, diventata nel corso degli anni dapprima un importante punto di riferimento a livello regionale e poi a livello nazionale ed internazionale.

Le paste integrali nascono per soddisfare le esigenze dei consumatori desiderosi di portare in tavola tutto il sapore del benessere, aggiungendo un apporto di fibre giornaliero del 20% in più. I formati accattivanti e il colore dorato, rendono la pasta integrale Barilla una fonte naturale di fibre da condividere con tutta la famiglia.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto: 350 kcal, 2,5g di grassi di cui 0,5g acidi grassi saturi, 65,7g di carboidrati di cui 3,5g zuccheri, 6,5g di fibre.

Puoi acquistarla anche online qui

Garofalo Integrale

garofalo-integrale

Il mercato della pasta italiana non può scostarsi da un unico grande nome, quello del pastificio Garofalo, attivo nel settore già dalla fine del Settecento e diventato nel corso dei secoli sinonimo di genuinità ed alta qualità. Il marchio è conosciuto oggi in tutto il mondo e la minuziosa scelta delle semole, il packaging accattivante e la costante ricerca dell’eccellenza, hanno permesso di aggiungere, alla già ampia gamma di prodotti, l’elegante linea di pasta integrale.

Garofalo Integrale propone fusilli, mafalde, casarecce, fettucce, pappardelle, spaghetti e molti altri gustosi formati, disponibili nei supermercati e online per accontentare i gusti dei più diversi consumatori, garantendo il giusto apporto quotidiano di proteine e fibre. Un concentrato di benessere tutto da gustare.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto: 357 kcal, 1g di grassi di cui 0,5 acidi grassi saturi, 73g di carboidrati di cui 3g zuccheri, 14g di proteine e 0,08g di sale.

La trovi anche online qui

De Cecco Integrale

 de-cecco-integrale

La ricerca delle migliori varietà di grano duro, l’accurata molitura e la trafila al bronzo rendono la pasta De Cecco, dal 1886, una delle più buone sul mercato italiano ed estero. Un amore per la tradizione che non ha mai messo da parte le migliori tecnologie produttive, offrendo una pasta gustosa, ruvida e al dente, sempre attenta alle nuove esigenze e ai gusti dei consumatori, come lo dimostra l’esclusiva linea di pasta integrale.

L’integrale De Cecco propone fusilli, linguine, penne e spaghetti dal colore dorato e il sapore inconfondibile, in cui le proprietà della fibra si uniscono all’aroma dolce del grano, creando un mix di gusto e benessere pronto per essere gustato in tavola. I prodotti tradizionali e integrali marchiati De Cecco sono disponibili sia al supermercato che online.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto: 343 kcal, 2,5g di grassi di cui 0,5 saturi, 62g di carboidrati di cui 2,9 zuccheri, 7,5g di fibra alimentare. 14,5g di proteine, 0,018g di sale.

Alce Nero Integrale

alce-nero-integrale

Alce Nero offre ai suoi consumatori solo il meglio del biologico, sin dal 1978, tra cui pasta, oli, condimenti, farine, riso, marmellate, biscotti, caramelle, zuppe e molto altro ancora. Oltre mille agricoltori e apicoltori biologici sono impegnati da decenni nella produzione di alimenti sani e genuini, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e le sue infinite ricchezze. Ottenendo una gamma di prodotti biologici decisamente ampia e variegata.

La pasta di semola e di semola integrale biologica viene realizzata con i migliori grani duri italiani, provenienti soprattutto dalla Puglia, dalla Basilicata e dall’altopiano delle Murge. La linea integrale Alce Nero offre fusilli, penne rigate e spaghetti, ricchi di fibre e ad alto contenuto proteico, ideale per un regime dietetico soprattutto se abbinate a sughi con verdure, leggeri e facilmente digeribili.

Valori nutrizionali per 100g di prodotto: 355 kcal, 12g di proteine, 71g di carboidrati, 1,40g di grassi.

La pasta integrale è una validissima alternativa a quella tradizionale, un sapore originale che bisognerebbe provare, soprattutto se si sta seguendo una dieta e non si ha nessuna intenzione di rinunciare ad un buon piatto di pasta. Voi quale pasta integrale scegliete per i vostri menù? A quali condimenti la abbinate?

La migliore pasta artigianale del Salento

Quando si parla di buona cucina e del Salento è davvero impossibile pensare ad un unico importante ingrediente che possa rappresentare al meglio l’identità di questa calda ed accogliente zona d’Italia. La tradizione gastronomica salentina infatti, è talmente ricca di sapori e prelibatezze tipiche che c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Dal buono e ricercatissimo vino al prezioso olio extravergine di oliva, dai prodotti sott’olio ai dolci della tradizione, dalla semplice frisa ad un buon piatto di ciciri e tria, il Salento ha davvero tanto da offrire ai palati più raffinati e curiosi. Senza dimenticare la pregiata pasta, altro ingrediente immancabile nella dispensa delle massaie salentine.

A questo proposito è doveroso parlarvi dell’Antico Pastificio Benedetto Cavalieri, uno dei più antichi pastifici della zona, vero e proprio punto di riferimento per la produzione di pasta locale.

Pastificio Benedetto Cavalieri

Era il 1800 quando la famiglia Cavalieri iniziò a dedicarsi, nei territori centrali della Puglia, alla coltivazione di grano duro. L’avventura del pastificio ebbe invece inizio non molti anni dopo, nel 1872, quando la crisi agraria successiva all’Unità d’Italia, spinse la famiglia Cavalieri ad avventurarsi in un nuovo settore, quello appunto della produzione della pasta.

Il Molino e Pastificio Benedetto Cavalieri venne inaugurato nel 1918, dando il via ad un successo già annunciato e forte dell’esperienza decennale nella coltivazione e molitura del grano. Da allora tradizione, qualità ed innovazione sono sempre andate a braccetto per offrire prodotti esclusivi in quanto a bontà e materie prime.

Basti pensare che, mentre gli altri pastai lasciavano essiccare la pasta al sole, dipendendo quindi dalle condizioni meteorologiche, Benedetto Cavalieri introdusse il “metodo Cirillo”, ovvero la realizzazione di stanze dedicate all’essiccazione della pasta mediante grandi ventilatori alimentati ad acqua calda.

pastificio-benedetto-cavalieri

Al papà Benedetto subentra poi il figlio Andrea, che introduce un’impostazione manageriale pur condividendo l’entusiasmo e il rigore che il padre ha saputo trasmettergli. I due continuano a portare avanti i successi dell’azienda, la cui presenza è ormai consolidata sui mercati esteri e riconosciuta da importanti premi a livello nazionale ed internazionale. Dal 2005 il Pastificio Benedetto Cavalieri è anche sede di stages tematici frequentati da studenti provenienti da tutto il mondo.

I prodotti Benedetto Cavalieri

I prodotti Benedetto Cavalieri sono caratterizzati da una rigorosa selezione delle materie prime, limitando al minimo indispensabile l’utilizzo di fertilizzanti chimici e adottando un metodo di lavorazione delicato, con una prolungata impastatura, una lenta gramolatura ed una essiccazione a basse temperature.

Questo approccio delicato e rispettoso della materia prima consente di ottenere una pasta di qualità, permeabile ai condimenti e dalla consistenza naturale, pronta a sprigionare tutto il suo sapore tipico. Il Pastificio Benedetto Cavalieri attualmente offre due principali linee produttive: la pasta di semola di grano duro e la pasta di semola integrale di grano duro biologico.

pasta-benedetto-cavalieri

La prima offre una grande varietà di formati, presenti nei ristoranti più raffinati e sugli scaffali delle migliori gastronomie ed enoteche d’Italia e del mondo. La linea integrale biologica propone invece linguine, tagliatelle, pennucce, mezzi rigatoni, penne rigate e fusilli, offrendo un concentrato di sapore, fibre e benessere a tutti gli amanti di questa particolare varietà.

Se anche voi avete voglia di assaggiare la bontà e la tradizione più antica e vera del Salento, non dovete fare altro che cercare la buona pasta Benedetto Cavalieri, condirla come più vi piace e condividerla in tavola con tutta la famiglia!

Risorse esterne

Sito ufficiale del pastificio: benedettocavalieri.it

Qui invece dove potete acquistare online

Le migliori marche di pasta italiana sul mercato

Le migliori marche di pasta italiana sul mercato

Unendo due ingredienti semplicissimi, quali la farina di semola di grano duro e l’acqua, è possibile ottenere uno dei prodotti più conosciuti e amati del nostro paese: la pasta. Una prelibatezza diventata ormai un segno distintivo della nostra nazione, imitata e fantasiosamente condita anche all’estero, nel tentativo di simulare i nostri primi piatti principali.

Le innumerevoli varietà e i tantissimi abbinamenti, hanno permesso di creare un’identità pastaiola per ogni regione d’Italia, ognuna di esse contraddistinta da un piatto principale a base di questo povero ma gustoso ingrediente. Ecco perché la pasta è diventata nel corso dei secoli uno dei cardini principali della cucina italiana, difendendosi egregiamente anche contro l’accusa di favorire il sovrappeso.

E’ caratterizzata infatti da un’alta digeribilità oltre che da un basso indice glicemico, garantisce un discreto apporto di fibre e un grande senso di sazietà quindi, se consumata con un condimento leggero, permette di tenere sotto controllo anche l’apporto di calorie (circa 400 kcal per 80 grammi di pasta).

Ma vediamo quali sono le migliori marche di pasta italiana presenti sugli scaffali dei nostri supermercati.

Pasta Garofalo

penne-mezzanelle-garofalo

Pasta Garofalo S.p.A. è una delle aziende più antiche e conosciute sul mercato della pasta italiana, la cui storia inizia a Gragnano, in Campania, verso la fine del Settecento, quando fu concesso a Michele Garofalo un permesso esclusivo per la produzione del prelibato prodotto. Da allora il pastificio conobbe nei secoli un successo pressoché inarrestabile, vantando oggi tecnologie e certificazioni che ne hanno garantito il successo anche all’estero, soprattutto in Inghilterra, Giappone ed Europa.

La gamma di prodotti è ampia e variegata: dalla pasta corta, come i riccioli e i cappelletti, alla pasta lunga, come i bucatini e le fettucce. Senza dimenticare le specialità, quali le candele e il cous cous, fino ad arrivare ai formati di pasta integrale e gluten free. Una produzione da sempre incentrata sull’alta qualità delle materie prime e sulla trasparenza, evocata anche dal packaging.

Puoi trovare alcuni prodotti a prezzi molto più convenienti rispetto a quelli del supermercato su questo sito.

La Molisana

fusilli-la-molisana

Nel 1912 a Campobasso venne aperto il pastificio La Molisana, destinato a diventare nel corso degli anni uno dei più produttivi al mondo, oltre che il più grande del Molise. Una storia di successo che ha permesso l’esportazione della pasta molisana in tutta Europa, in Asia e in America, subendo tuttavia una forte battuta di arresto a cavallo del nuovo millennio, superata nel 2011 grazie al gruppo Ferro, che ha saputo riportare l’azienda agli antichi splendori.

La qualità superiore della pasta La Molisana è data dal Triticum durum, una particolare tipologia di grano duro molto diffusa in regione, che si unisce ad un packaging accattivante e al controllo dell’intera filiera produttiva, per realizzare un prodotto unico nel suo genere. La gamma dei prodotti offre attualmente le paste quotidiane, le specialissime, le coccotelle, le extra lusso, le sfiziose, le integrali e gli sfarinati, per accontentare qualunque tipologia di consumatore.

Per maggiori info, visita il Sito ufficiale

De Cecco

tortiglioni-de-cecco

A Fara San Martino (Chieti) nel 1886 nasce il primo pastificio De Cecco, un nome diventato ormai celebre nel settore alimentare, non solo per la pasta, ma anche per sughi pronti, derivati del pomodoro ed olio extravergine di oliva. Filippo Giovanni De Cecco, fondatore dell’azienda, mise a punto il primo impianto per l’essiccazione della pasta attraverso l’aria calda, prolungandone la conservazione e rendendo la produzione autonoma rispetto alle condizioni meteorologiche.

Oggi De Cecco è il terzo produttore di pasta al mondo e le sue prelibatezze sono ormai ricercatissime in ogni angolo del globo. A renderle migliori contribuiscono la minuziosa selezione del grano, l’impastamento con acqua fresca di sorgente e la trafilatura al bronzo. La linea produttiva oggi offre pasta di semola, pasta all’uovo, paste speciali, riso, gnocchi, farine, semola e prodotti biologici.

Anche De Cecco ha uno store online, a prezzi molto convenienti. Guarda qui

Voiello

mezze-penne-rigate-voiello

La pasta Voiello è sinonimo di qualità e piacere italiano in tutto il mondo. La storia del pastificio inizia nel 1879 a Torre Annunziata, in Campania, quando Teodoro Voiello, figlio di un tecnico svizzero e di una pastaia, trova un terreno ideale per la produzione della pasta. Sarà poi il figlio, Giovanni, a dare vita all’Antico Pastificio Giovanni Voiello. Con il trascorrere dei decenni la pasta Voiello varca i confini campani ed approda a Milano, Bergamo, Genova e Firenze.

Già nel 1910 e solo sulla piazza di Napoli, il pastificio produceva circa 30.000 quintali di pasta, record poi superato nel 2002 con la produzione di 325.000 quintali di pasta. Dall’aristocrazia napoletana a personaggi illustri come Benedetto Croce, la pasta Voiello ha soddisfatto nel corso degli anni i palati più importanti, entrando a far parte della dispensa quotidiana di moltissimi italiani. Le tecnologie avanzano ma la tradizione non viene mai messa da parte: la rigida selezione del grano, l’impasto robusto e compatto, la trafila al bronzo, rendono ancora oggi la pasta Voiello una delle migliori sul mercato.

La puoi acquistare online qui

Per noi italiani è impossibile rinunciare ad un buon piatto di pasta e di scelta ce n’è davvero tanta. Voi quale preferite? Quali sono i primi piatti ai quali non riuscireste mai a rinunciare?